Auto: dal 2013 costi deducibili al 20%

La novità è contenuta nel disegno di legge di stabilità

A partire dal 2013 la deducibilità dei costi riferiti alle auto aziendali si ridurrà dal 40 al 20%. La novità è contenuta nel disegno di legge di stabilità che è stato approvato dal Governo e ora dovrà ora essere convertito in legge dal Parlamento.

Dal prossimo anno quindi la quota di deduzione dell’ammortamento e dei costi per carburanti, manutenzioni, bollo, assicurazione si dimezzerà rispetto all’attuale.

La novità contenuta nel ddl stabilità sostituisce, prima ancora della sua entrata in vigore, la misura introdotta dalla Legge Fornero che prevedeva dal 2013 la riduzione della quota deducibile dall’attuale 40% al 27,5%.

Non è escluso comunque che durante i lavori parlamentari la materia possa essere nuovamente riformata.

Commenti all'articolo

TAG associati: |

Argomenti correlati