Bonifico istantaneo conviene davvero farlo? Questi i casi in cui non andrebbe mai eseguito

Bonifico istantaneo: la soluzione ultraveloce che ha rivoluzionato i trasferimenti bancari. Ma c’è un lato oscuro da considerare. Scopriamo insieme.

Nel panorama attuale, effettuare un bonifico bancario rappresenta non solo una pratica consolidata, ma anche un consiglio prezioso proveniente da diverse fonti autorevoli. Grazie alla diffusione di Internet, l’operazione si è trasformata in un gesto facilmente eseguibile tramite smartphone, sfruttando app bancarie appositamente attivate. L’evoluzione non si è fermata qui: i tempi di esecuzione si sono ridotti, e la varietà di bonifici ha conosciuto un aumento significativo.

quando conviene fare bonifico istantaneo
La rivoluzione del bonifico istantaneo: vantaggi e trappole da considerare – lamiapartitaiva.it

Tra le opzioni più popolari e in crescita la figura il bonifico istantaneo, una modalità di trasferimento tra conti ampiamente desiderata e diffusa. Tuttavia, dietro questa comodità si nasconde una ragione precisa che consiglia la prudenza nell’adozione di questo metodo. Non si tratta tanto della sua sicurezza intrinseca, quanto piuttosto dell’uso distorto che ne viene fatto in alcune circostanze, rendendolo uno strumento potenzialmente rischioso.

Quando non fare assolutamente il bonifico istantaneo

Il bonifico istantaneo, in generale, rappresenta una modalità comune di trasferimento telematico tra conti, non necessariamente collegati a un conto corrente ma identificabili attraverso l’IBAN. La sua efficacia è dovuta in gran parte alla rapidità offerta dall’area SEPA, che copre la maggior parte del contesto europeo. Tuttavia, è proprio questa immediatezza che può trasformarsi in una spada a doppio taglio.

quando conviene fare bonifico istantaneo
Bonifico istantaneo: una freccia nella freccia, quando convieni e quando no – lamiapartitaiva.it

Limitato all’area SEPA, il bonifico istantaneo si esegue in pochi secondi, indipendentemente da giorni festivi o orari notturni. Tale celerità, se da un lato risulta estremamente vantaggiosa, dall’altro può diventare un pericolo quando si tratta di transazioni online, specialmente in caso di pagamento anticipato. La velocità con cui l’operazione si compie rende arduo dimostrare eventuali frodi alla banca, aprendo la porta a pratiche scorrette.

È questo il motivo per cui il bonifico istantaneo è stato spesso sfruttato da truffatori, che offrono prodotti online, ricevono il pagamento in anticipo e poi si dileguano nel nulla, lasciando l’acquirente con un amaro “pugno di mosche“. Pertanto, è fondamentale comprendere non solo la struttura di questo tipo di bonifico, ma anche i rischi legati alla sua rapidità. L’indicazione principale è utilizzarlo solo con persone di fiducia, preservando la propria sicurezza finanziaria in un mondo digitale sempre più veloce e complesso.

Impostazioni privacy