Bonus da 250 euro al mese per i giovani, l’incentivo imperdibile che in pochi conoscono

Nel 2024 i giovani potrebbero ottenere 250 euro al mese grazie al nuovo incentivo introdotto per chi ha tra i 18 e i 30 anni. 

Scopriamo quali sono i requisiti per ottenere una rendita da 250 euro al mese se si hanno figli a carico e si ha in mente un progetto da realizzare. Spazio ai giovani con idee chiare e un futuro da costruire.

bonus giovani 2024
Bonus da 250 euro per i giovani, come ottenerlo – (Lamiapartitaiva.it)

Spesso si spendono parole poco carine per i giovani di oggi sulla preparazione scolastica, l’educazione, i valori. Si tende a generalizzare sbagliando perché non esiste solo bianco o nero, il mondo è pieno di sfaccettature di colori diversi e di positività oltre che di negatività. Quando mai c’è stato un tempo in cui tutti erano saggi, rispettosi degli altri e di sé stessi e guidati da valori sani? La varietà è una caratteristica del mondo e va accettata anche se l’educazione non dovrebbe essere una possibilità ma una certezza.

Pensiamo, dunque, che accanto a realtà da cambiare ci sono anche giovani intraprendenti, seri, determinati, che vorrebbero fare della loro città o della loro nazione un mondo migliore. Pensiamo che possano avere un progetto per favorire la crescita personale, professionale o sociale e siano determinati a portare a termine gli studi. Come aiutarli? Con un bonus dedicato ai giovani richiedibile nel 2024 introdotto da Fratelli d’Italia.

Chi può richiedere il Bonus giovani 2024 da 250 euro

I giovani di età compresa tra 7 e 25 anni potranno ottenere un reddito mensile di 250 euro a condizione che frequentino con costanza la scuola o l’università. Il fine è promuovere la formazione dei giovani. Si sta ancora discutendo sul provvedimento in attesa che diventi Legge con l’approvazione del Parlamento.

bonus giovani 2024
Arriva un nuovo Bonus per i giovani studenti -(Lamiapartitaiva.it)

Requisito familiare per ricevere le erogazioni è un reddito annuo inferiore a 90 mila euro. I versamenti avranno una durata di dodici mesi e si potranno ottenere importi superiori del 60%  in caso di nuclei monoparentali e del 100% se il bambino ha un handicap. La ripartizione prevederebbe, nello specifico

  • 250 euro o 500 euro e 6 mila all’anno per le famiglie con due figli (10 e 15 anni) e reddito inferiore a 50 mila euro all’anno.
  • 250 euro o 750 euro e 9.000 euro all’anno per le famiglie con tre figli di 8, 12 e 18 anni con guadagni entro gli 80 mila euro all’anno.
  • 250 euro se il figlio ha 20 anni e frequenta l’università con reddito entro i 30 mila euro all’anno.

Si aspettano notizie sulla conversione a Legge del provvedimento. Nell’attesa indichiamo altri Bonus rivolti alle famiglie con figli e ai giovani. Il Bonus affitto giovani, il Bonus giovani genitori, l’Assegno Unico Universale, la Carta acquisti.

Impostazioni privacy