Dove dei andare se vuoi vivere con poco e non preoccuparti di nulla

Vivere con poco ma senza avere alcun pensiero non può che sembrare il sogno di molti, anche se si può pensare sia impossibile. E invece non è così.

La quotidianità che molti di noi si trovano a dover affrontare è particolarmente stressante, specialmente per chi si deve districare tra lavoro e famiglia e ha davvero poco tempo libero. Essere esenti dallo stress è praticamente impossibile, anche per chi ha un carattere forte, a maggior ragione se ci si ritrova ad arrivare con l’acqua alla gola a livello economico a fine mese.

vivere con poco e senza preoccupazioni
Vivere senza preoccupazioni non è impossibile – Foto | Lamiapartitaiva.it

Chi è in questa condizione non può che sognare di vivere con poco ma soprattutto senza preoccupazioni,, anche se finisce poi per scontrarsi con una realtà che può essere amara e pensare che non sia possibile. E invece qualcosa si può davvero fare.

Vivere con poco non è così impossibile

La realtà di molti di noi può stare davvero stretta e può portare ad avere la voglia di mollare tutto in cerca di qualcosa di meglio. Mettere in pratica questo pensiero non è così semplice per chi ha famiglia, anche se c’è chi ha trovato il coraggio di farlo e oggi è tutt’altro che pentito.

In Italia il costo della vita è sempre più elevato, per questo se si vuole davvero cambiare e vivere con poco è necessario fare le valige. Ci sono Paesi che possono rendere questo sogno tutt’altro che utopistico, come emerso dall’analisi effettuata da Money.it.

La graduatoria è stata fatta da alcuni aspetti fondamentali ma minimi per avere un discreto stile di vita, ovvero il costo medio per l’affitto di un appartamento con una camera da letto in centro città, il costo medio di una spesa al supermercato (comprensiva di pane, latte, riso, uova, formaggio locale, 12 bottiglie d’acqua da 1,5 litri, un chilo di pollo, pomodori e banane), il costo medio di un abbonamento mensile ai trasporti, quello delle bollette e infine quello di un ristorante medio per due persone.

Al quinto posto troviamo una realtà lontana dall’Italia, ma adatta a chi ama la cultura asiatica, come il Vietnam. Vivere con poco qui è davvero possibile, basti pensare che un abbonamento ai mezzi pubblici costa solo 7 eur (difficile trovare di meglio), ma anche il cibo ha costi piuttosto vantaggiosi, così come la spesa al supermercato. Complessivamente, potrebbero bastare 500 euro al mese.

vivere con poco e senza preoccupazioni
Vvere in Vietnam potrebbe essere davvero interessante – Foto | Lamiapartitaiva.it

Fuori dal podio troviamo il Paraguay, dove tra gli aspetti favorevoli c’è il regime fiscale, che consente di pagare poche tasse. È inoltre una realtà vivibile per l’aria pulita, oltre che per i luoghi dove dedicarsi in tranquillità allo smart working.

All’ultimo gradino del podio c’è un altro Paese sudamericano, la Colombia, in modo particolare Bogotà, dove ci sono diversi posti piacevoli da vedere. La spiaggia si affaccia sul Mare dei Caraibi ed è ideale per chi ama stare al sole, anche in questo caso potrebbero bastare poche centinaia di euro per sentirsi tranquilli.

Al secondo posto c’è una località che non è poi lontana dalla nostra Penisola e che viene scelta spesso da molti connazionali per le vacanze, la Tunisia. La spesa può costare solo 20 euro, per questo non sono pochi gli anziani che decidono di trasferirsi qui per godersi la pensione.

In vetta c’è invece un Paese su cui forse in pochi avrebbero scommesso, il Nepal, amato da chi apprezza l’avventura, ma soprattutto per chi desidera vivere con poco e al massimo della tranquillità. La spesa può costare solo 200 euro, anche se chi è tentato all’idea di cambiare nazione dovrebbe sapere di alcune difficoltà che potrebbe provare. Non è possibile bere l’acqua non in bottiglia, poiché potrebbe essere molto inquinata., oltre a non esserci l’elettricità in alcune zone. Provare a fare un’esperienza qui anche solo per un periodo potrebbe non essere una cattiva idea.

Impostazioni privacy