Fabio Testi, la pensione da fame: parte la colletta, ma c’è qualcosa che non quadra

Fabio Testi, spunta la confessione circa la sua pensione considerata da fame: ecco cosa è successo, i dettagli della vicenda.

Uno degli attori che con la sua bellezza e talento ha conquistato il pubblico italiano è proprio Fabio Testi. Nel corso della sua brillante carriera, l’uomo avrebbe preso parte a molti film di successo che lo hanno reso visibile e noto all’interno dello spettacolo italiano. Recentemente, è stato coinvolto da alcune accuse relative al tema pensione. Proprio l’attore ha voluto fare dei chiarimenti: andiamo a vedere nel corso del nostro articolo di cosa si tratta.

Fabio Testi, verità pensione
Fabio Testi, verità mai rivelata prima d’ora (credit ansa) – lamiapartitaiva.it

Il suo esordio è avvenuto negli anni Settanta- Ottanta e grazie al suo fascino italiano è stato definito il sosia di Sean Connery.Giovanissimo, infatti, ha la possibilità di debuttare nel film come controfigura ne “Il buono, il brutto, il cattivo” di Sergio Leone, proseguendo con “C’era una volta il West”.

Visto il talento, Fabio Testi ha avuto la possibilità di lavorare con Giuseppe Patroni Griffi in Addio fratello crudel,Pasquale Squitieri in Camorra (1972) e i Guappi (1974). Il film che, in realtà, gli ha regalato la vera notorietà è stato ll Ritorno di Sandokan. Negli anni 2000, dopo un periodo lontano dalla tv comincia a riapparire sul piccolo schermo come concorrente di alcuni reality di successo: L’Isola dei famosi e il Grande Fratello Vip.

Circa quest’ultima trasmissione, Fabio Testi in una lunga intervista ha rivelato di aver accettato di partecipare esclusivamente per soldi: “Ma certo, per soldi. Io sono un tipo franco e diretto: ci ho messo mezzo secolo a farmi un nome e oggi questo nome si paga. La produzione del Grande Fratello mi ha pagato bene e l’ho fatto. Oggi solo un bel film lo farei gratis“.

Fabio Testi, finalmente la verità sulla pensione

Nonostante se ne siano dette tante sull’attore Fabio Testi, finalmente l’uomo ha voluto mettere fine al chiacchiericcio mediatico riguardante l’argomento relativo alla pensione. In una intervista, l’uomo specificò di fare delle ospitate televisive per soldi, ma ha deciso di fare un ulteriore chiarimento.

Fabio Testi, verità pensione
Fabio Testi, finalmente la confessione sulla pensione- (credit ansa) – lamiapartitaiva.it

L’uomo ha specificato di vivere con la pensione di 1100 euro al mese. Intervistato, ultimamente, Testi ha voluto specificare di non essersi mai lamentato della sua condizione economica e che si sia trattato di un grosso malinteso.

A detta dell’attore, pare che sia stata Paola Perego a dirgli che non lo avrebbe mai più invitato in televisione e, Fabio avrebbe risposto che non si toglie lavoro ad una persona over 80 con oltre 100 film alle spalle. Con provocazione, Testi avrebbe aggiunto la frase “Si sa quello che guadagna un pensionato” ma, a detta sua, non con l’intenzione di sembrare un ‘povero disgraziato‘.

Impostazioni privacy