Gli omaggi natalizi si possono detrarre interamente, ma attenzione non devono superare questo limite

Non tutti sono a conoscenza del fatto che anche i regali natalizi possono essere detrarre del tutto anche se c’è un limite che non deve essere superato.

Con l’arrivo delle feste natalizie, molte sono le imprese che concedono degli omaggi. È molto importante sapere però che la disciplina degli omaggi non ha subito nessun tipo di modifica la differenza dell’anno passato.

Possibilità di detrarre le spese degli omaggi
Possibilità di detrarre gli omaggi delle imprese – lamiapartitativa.it

Pare infatti che le imprese hanno la possibilità di dedurre del tutto il valore unitario dei beni in omaggio indirizzati ad un soggetto anche se è importante che la cifra non vada oltre i 50 euro. Ma scopriamo insieme altri dettagli sull’argomento.

La detrazione degli omaggi delle imprese

Gli oneri che si sostengono per gli omaggi, vengono visti come spese di rappresentanza e quindi possono essere deducibili all’interno dell’esercizio di sostenimento, rispettando i limiti di congruità e inerenza stabiliti.

Possibilità di detrarre le spese degli omaggi
Omaggi aziendali lamiapartitaiva.it

Per andare quindi a determinare il valore unitario bisogna analizzare il regalo nel suo complesso e non singolarmente. Per esempio, nel caso in cui tale omaggio è formato da tre beni il cui valore è di 20 euro l’uno, si deve considerare un solo omaggio del valore totale di  euro 60.

Se invece l’omaggio è un bene autoprodotto, si va a rilevare il valore di mercato del prodotto. In ogni caso, per individuare le spese di rappresentanza, bisogna utilizzare un regime di deducibilità limitata. Nel caso in cui il valore dell’omaggio è inferiore uguale 50 euro, si va ad ottenere una deduzione integrale. Quindi, se un omaggio sul mercato ha un valore di 80 euro mentre il costo di produzione è di 40 euro, questo va a formare una sorta di rappresentanza che deve essere verificata nel limite di deducibilità e quindi prendendo in considerazione l’importo di 40 euro.

Passando poi alle spese che si sostengono per le cene natalizie con i dipendenti, sappiamo che in questo caso, proprio come possiamo leggere nell’articolo 100 comma 1 del TUIR è possibile dedurre solo un complessivo che non va oltre il 5 per mille delle spese totale per le prestazioni di lavoro dipendente che risulta nella dichiarazione dei redditi.

Un principio che si utilizza anche nel momento in cui questi servizi vengono messi a disposizione dei dipendenti all’interno di strutture esterne all’azienda come potrebbe essere un ristorante. E’ importante però concludere affermando che l’articolo 109 comma 5 del TUIR afferma che per le spese riguardo alla somministrazione di bevande e alimenti vi è una possibilità di detrarre fino al 75%.

Impostazioni privacy