Le cassette di sicurezza sono davvero sicure? Quali garanzie offrono su denaro, gioielli e oggetti conservati

Proteggere il denaro e i beni familiari in una cassetta di sicurezza: è importante sapere quanto è sicura, e soprattutto quali sono le garanzie sul contenuto.

Spesso si può scegliere di salvare gioielli, beni preziosi e soldi in una cassaforte, tenuta in casa, in un posto il più sicuro possibile, oppure affittandone una in banca. In questo secondo caso, nonostante la cassetta di sicurezza tranquillizzi, in realtà è bene sapere quanto sia ‘sicura’ e soprattutto quali sarebbero le garanzie che offre una volta che è stata riempita con oggetti di valore. Si tratta di un oggetto molto scenico, per questo utilizzato spesso nel mondo del cinema.

quanto sono sicure cassette di sicurezza
Usate anche voi le cassette di sicurezza? Ecco quanto sono sicure – lamiapartitaiva.it

Nelle pellicole, la cassaforte diventa un elemento disturbante, l’obiettivo di intere missioni, rischiare il tutto per tutto per riuscire a trovare la combinazione. Sicuramente la trama di un film non è la vita vera, e nella realtà non è poi così facile trovare la sequenza di numeri per sbloccare una cassetta di sicurezza. Se comunque state pensando di acquistarne una, questi consigli possono esservi utili per valutarne l’efficacia e l’effettivo utilizzo.

Cassetta di sicurezza, in banca e in casa, quali sono i rischi e quali le garanzie

Quando si decide di sottoscrivere un contratto con una banca per avere una cassetta di sicurezza in cui custodire oggetti e beni preziosi è bene sapere che si è tutelati da anonimato, ma non finisce qui. La banca infatti dà anche la garanzia di avere risarcimento nel caso in cui ci dovessero essere furti (un po’ come quello che si vede nei film) o altri danni alle proprie cassette di sicurezza.

quanto sono sicure cassette di sicurezza
Sono effettivamente sicure? – lamiapartitaiva.it

Non è obbligatorio dichiararne il contenuto nella maggior parte dei casi, per questione di privacy e nessuno può accedervi, neanche i dipendenti della banca stessa. Per quanto riguarda il risarcimento, vale il valore dichiarato al momento in cui si firma il contratto (con eventuali dichiarazioni di aggiunta). Ovviamente il lato ’negativo’ sta nel fatto che le cassette di sicurezza della banca hanno un costo, e più aumenta il valore risarcibile, più aumenta il costo di mantenimento: per scegliere questa opzione quindi bisogna valutare le varie offerte e capire se ne vale davvero la pena.

Per quanto riguarda invece le cassaforti da tenere in casa bisogna rendersi conto che dipende anche dal tipo di sicurezza: del tipo incastonata al muro, oppure inserita in un armadio e via discorrendo. I ladri, una volta puntato l’appartamento, sono in grado di estrarre l’intera cassetta di sicurezza e portarla via per aprirla in seguito: si tratta di un caso limite, ma potrebbe accadere anche a quelle murate.

Impostazioni privacy