L’ultima possibilità per chi non ha pagato le tasse: come funziona e quanto tempo avete

Non hai ancora pagato le tasse? Non temere, potresti essere ancora in tempo per un’ultima possibilità, scopriamo come funziona 

Siamo qui oggi per parlare di una novità che potrebbe rappresentare un’opportunità a dir poco imperdibile e soprattutto ghiottissima per tutti coloro che, in merito ai pagamenti delle proprie tasse, non sono riusciti a rispettare le scadenze fissate. Ma di cosa si tratta?

scadenza tasse
Proroga pagamento tasse – lamiapartitaiva.it

Ebbene sì, sembra proprio che dietro l’angolo si nasconda una più che positiva notizia per tutti i cosiddetti ritardati. Nell’aria, infatti, c’è l’idea di poter nuovamente riaprire i termini per pagare le prime due rate, che come ben sappiamo sono ormai da tempo scadute.

La loro data ultima, infatti, risaliva al 31 Ottobre e al 30 Novembre per poi aver subìto una prima proroga, di piccolo raggio, al 18 Dicembre fino ad arrivare a una estensione più notevole fino alla fine del mese di Marzo. Ma cerchiamo ora di scoprire cosa sta succedendo.

Tasse, in arrivo l’ultima possibilità

Insomma, appare senza dubbio chiaro l’intento di andare incontro quanto più possibile alla popolazione per quanto riguarda il pagamento nelle tasse. Eppure, nonostante i continui rinvii e le numerose proroghe, a oggi sono anche numerosi i pagamenti rimasti irrisolti a tal punto che si parla addirittura di ben 1.195 miliardi di euro. Proprio per questo motivo, il prossimo passo del governo è quello di proporre un intervento molto specifico e volto alla riapertura delle rottamazioni per quanto riguarda le cartelle.

scadenza tasse
Proroga pagamento tasse – lamiapartitaiva.it

Come possiamo intuire, dunque, l’obiettivo di questa riapertura è senza dubbio quello di poter tendere una mano ai decaduti, vale a dire a tutti coloro che avevano presentato domanda di adesione ma non sono poi riusciti a rispettare i termini di scadenza per quanto riguarda il pagamento delle proprie tasse. Per quanto riguarda lo stato attuale, dunque, sembra proprio che nel mirino ci sia la possibilità di riaprire le prime due rate (che ricordiamo hanno già subito una prima estensione del periodo inerente al pagamento) con un posticipo fino al 31 Marzo. 

In questo modo, dunque, si darebbe la possibilità a tutti i ritardatari, e che dunque sono rimasti esclusi dalla possibilità di pagamento, di poter pagare con debito ma soprattutto usufruendo di una misura scontata. Nonostante la prospettiva più che favorevole a cui ci apre, però, questa idea al momento è ancora solo un’ipotesi e prima di poter diventare ufficiale necessità di un ok preventivo da parte della Ragioneria generale dello Stato. Infine, sempre tra le proposti al momento in vigore, vi è anche quella di poter dare un maggior tempo per quanto riguarda i pagamenti dei contribuenti che nel corso dei mesi scorsi sono stati colpiti dall’alluvione in Emilia-Romagna. 

Impostazioni privacy