Mettete da parte i soldi? Attenzione al paradosso del risparmiatore: conseguenze molto gravi

Si rischiano gravi conseguenze se si mettono da parte troppi soldi: l’altra faccia della medaglia che nessuno mostra mai.

Riuscire a risparmiare qualche soldo a fine mese è sicuramente un aspetto positivo. Soprattutto in un periodo storico come questo in cui il mercato del lavoro offre poche possibilità, i contratti sono perlopiù precari e discontinui e il tasso d’inflazione è alle stelle.

cos'è paradosso del risparmiatore
Cosa si rischia se si risparmiano troppi soldi -(Lamiapartitaiva.it)

Nessuno, però, considera mai l’altro lato della medaglia, ovvero che cosa accade se si risparmia troppo denaro. A tal proposito, avete mai sentito parlare del paradosso del risparmiatore?

In pochi ne sono a conoscenza, ma gli effetti di questo fenomeno possono rivelarsi davvero gravissimi. Non perdiamo, quindi, altro tempo e scopriamo subito in che cosa consiste e quali sono i pericoli che si corrono.

Mettete da parte i soldi? Attenzione al paradosso del risparmiatore: cosa si rischia

Normalmente riuscire a risparmiare un po’ di soldi è positivo. Tuttavia, se si porta questa tendenza alle estreme conseguenze si rischiano dei danni molto seri per l’economia generale di un paese. Si tratta del cosiddetto paradosso del risparmiatore. Ne avete mai sentito parlare prima d’ora? Scopriamo subito che cos’è e a quali pericoli può portare.

Secondo quanto illustrato dal magazine Focus, il paradosso del risparmio o del risparmiatore si riferisce ad una condizione descritta dall’economista inglese John Maynard Keynes, il quale nel suo saggio Teoria generale dell’occupazione del 1936 ha messo in evidenza come l’atto di risparmiare sia da un lato responsabile ed intelligente, mentre dall’altro possa determinare gravi conseguenze.

cos'è paradosso del risparmiatore
Risparmiare troppi soldi può avere dei seri rischi -(Lamiapartitaiva.it)

Sì, perché se in un paese troppe persone risparmiano molti soldi possono insorgere conseguenze negative a livello macroeconomico. È il risultato di ciò che potremmo definire un ‘effetto domino‘. Se infatti un solo individuo risparmia non ci sono problemi a livello generale, ma solo benefici per lui stesso.

Qualora questo soggetto venisse imitato da più persone si avrebbe una diminuzione della domanda complessiva. Pertanto, anche le imprese dovrebbero abbassare la loro produzione causando quindi il licenziamento di una parte dei lavoratori con il conseguente aumento della disoccupazione ed un ulteriore abbassamento della capacità di spesa.

In conclusione, se tutti risparmiassero si rischierebbe di andare incontro ad un blocco generale dell’economia, generato da un circolo vizioso che a lungo andare potrebbe rivelarsi letale. Ora che sapete cosa si rischia, anche voi d’ora in poi rifletterete meglio su quanto valga la pena mettere da parte tutti i propri risparmi. Come sempre la soluzione migliore è quella di trovare un punto di equilibrio fra i due poli opposti.

Impostazioni privacy