Nuovi controlli fiscali, avverranno con l’intelligenza artificiale: nessuno potrà fare il furbo

Stanno arrivando dei nuovi controlli fiscali, ora avverranno con una IA molto sviluppata: ecco come funzionerà.

L’Agenzia delle Entrate ha sempre avuto difficoltà con i controlli. Non potevano essere eseguiti facilmente e richiedevano più tempo del previsto. Questa situazione ha permesso a tanti utenti italiani di essere “invisibili“, quindi introvabili agli occhi dei sistemi. Ma ora tutto ciò potrebbe cambiare grazie ad una nuova aggiunta. A quanto pare l’Agenzia delle Entrate è riuscita a trovare un modo per migliorare il suo sistema.

Arrivano nuovi controlli fiscali con una IA
Una IA eseguirà i nuovi controlli fiscali. quello che devi sapere – Lamiapartitaiva.it

Dobbiamo tutto all’introduzione di una nuova intelligenza artificiale. Lo scopo è quello di rendere gli strumenti digitali molto più avanzati. Così facendo potranno rilevare i casi di evasione fiscale e sanzionare chi ha commesso l’infrazione. Di solito questi controlli vengono eseguiti in continuazione, ma senza un vero e proprio successo. La situazione dovrebbe migliorare del tutto grazie all’introduzione dei nuovi sistemi.

Nuova IA per l’Agenzia delle Entrate, aumentano i controlli adesso: quello che devi sapere

Alla luce di questo “potenziamento“, l’Agenzia delle Entrate ha diversificato il suo lavoro. Si concentrerà sui vari settori in maniera differente. Inoltre ogni categoria professionale non verrà lasciata a se stessa questa volta. Difatti l’intelligenza artificiale si occuperà di monitorare i contribuenti e le loro trasmissioni. Non verrà ignorato niente e nessuno d’ora in avanti. Per questo motivo sono convinti che sarà un’ottima giunta per l’Italia.

Arrivano nuovi controlli fiscali con una IA
Controlli fiscali: scopri come verranno eseguiti – Lamiapartitaiva.it

L’Agenzia delle Entrate spera di recuperare oltre 57 miliardi di euro. Ci vorrà più di un anno di lavoro prima di riuscirci, e potrebbe essere un’impresa da portare a termine. L’importante è che vengano impiegate tutte le nuove risorse disponibili. Basterà avere un po’ di fiducia nei suoi confronti per poter essere sorpresi. Si tratta di una delle migliori iniziative mai proposte in fin dei conti. Finanziare il fondo per la riduzione delle imposte serve proprio a questo.

Ciò non toglie che l’Agenzia delle Entrate si sia dimostrata abbastanza preparata. Ha saputo evolvere i suoi sistemi e a renderli molto più efficienti. Quello che abbiamo sentito non sono altro che buone notizie: non potevamo sperare di meglio. Staremo a vedere in che modo cambierà la situazione più avanti. Si crede che molti evasori fiscali abbiano le ore contate adesso. Vi suggeriamo di saldare i vostri debiti prima che sia troppo tardi: l’IA è già attiva.

Impostazioni privacy