Stipendio e certezze, il lavoro che ti cambia la vita

Concorsi pubblici 2024, il nuovo bando offre la possibilità di cambiare la propria vita per sempre: requisiti e date di candidatura.

Sul Portale InPA è apparso il bando per un nuovo concorso a cui partecipare nel 2024, un’opportunità che potrebbe trasformare radicalmente la vita di chi è in cerca di stabilità e nuove sfide.

Nuovo concorso per civili e militari
Il lavoro che ti cambia la vita (lamiapartitaiva.it)

Il Ministero della Difesa ha annunciato la disponibilità di 626 posti, aperti non solo ai militari ma anche ai civili diplomati che soddisfano i requisiti richiesti.

Per coloro che desiderano cogliere questa opportunità, è essenziale comprendere a fondo i requisiti necessari e il processo di candidatura. I candidati devono possedere requisiti specifici, come l’idoneità al servizio militare incondizionato, il conseguimento del diploma di istruzione secondaria entro il 2023-2024 e non aver superato il 30° anno di età. Inoltre devono mantenere un comportamento ineccepibile senza provvedimenti disciplinari o procedimenti penali a loro carico. Per i civili l’età minima è di 17 anni, mentre la massima è fissata al 26° compleanno. Per chi ha già prestato servizio militare, il limite massimo di età è esteso fino al 28° anno.

Bando 2024, cosa c’è da sapere prima della candidatura

Il concorso offre la possibilità di accedere al quattordicesimo corso triennale 2024-2027 per Allievi Marescialli del ruolo Ispettori dell’Arma. Un percorso che, se superato con successo, promette un futuro ricco di soddisfazioni professionali. Tuttavia la strada non è priva di ostacoli: occorre superare prove preliminari, scritte, orali e affrontare accertamenti psico-fisici e attitudinali. Inoltre, la candidatura richiede il consenso dei genitori per i minorenni e la capacità di ottenere il diploma entro il 2023-2024.

Un posto fisso che dà certezza
Concorso carabinieri 2024 (lamiapartitaiva.it)

Le prove del concorso Carabinieri 2024 sono articolate e impegnative. Dalla prova preliminare con argomenti di cultura generale, informatica e lingua straniera, alla prova scritta per valutare la conoscenza della lingua italiana con 60 quesiti a risposta multipla. Seguono la prova di efficienza fisica, accertamenti psicofisici e attitudinali, la prova orale su storia contemporanea, geografia e costituzione italiana e una prova facoltativa di lingua straniera. Superare le prove richiede impegno e dedizione, ma il premio potrebbe essere una vita professionale sicura e appagante.

La presentazione della domanda deve avvenire esclusivamente online tramite il portale concorsi dell’Arma dei Carabinieri. L’utilizzo di SPID è obbligatorio, e i candidati minorenni possono utilizzare le credenziali di un genitore. Durante la procedura è necessario fornire indirizzo email, indirizzo PEC, e allegare una fototessera in formato digitale. La scadenza per presentare la domanda è fissata alle 23:59 del 2 marzo 2024.

Impostazioni privacy