Tantissimi ricchi bonus da richiedere subito: ecco di cosa si tratta e chi può ottenerli

Sono in arrivo molti bonus da potere richiedere subito e senza grandi problemi: di quali si tratta e chi può pensare di ottenerli?

Partiamo dal presupposto che nella Legge di Bilancio del 2024 ci sono tante novità anche per quello che riguarda l’argomento bonus e agevolazioni: sono infatti tanti gli aiuti che il Governo ha deciso di mettere in campo e che da qui a poco saranno effettivi e confermati.

tutti i bonus 2024
Bonus previsti per l’anno 2024, ecco la lista -lamiapartitaiva.it

La prima cosa da tenere a mente è che tra quelli confermati, ci sono anche i bonus destinati ai cittadini con ISEE basso, il che vuol dire inferiore a 15 mila euro o superiore di poco. E’ molto importante richiedere questo documento al proprio patronato, senza di esso sarà impossibile anche presentare le domande necessarie.

Ma entriamo nello specifico della questione e scopriamo quali sono i bonus che possono essere presi in considerazione e quali i requisiti necessari per poterli ottenere.

Bonus 2024, ecco quelli che possono essere richiesti da qui a poco

Bonus Bollette

Si parte da questo, si tratta del Bonus sociale elettrico e il Bonus sociale del gas: una agevolazione che dovrebbe permettere l’abbassamento della bollette, pari al 20% per le bollette della luce e del 15% per quanto riguarda la fornitura di gas. Per poterlo ottenere servono i requisiti ISEE, che sono:

  • 9.530 euro per i nuclei familiari con meno di 4 figli a carico;
  • 20.000 euro per le famiglie numerose, ovvero con almeno 4 figli a carico (art. 1, comma 2, D.L. n. 34/2023).

In questo caso il bonus sarà automatico e non vi è alcun bisogno di fare richiesta.

Bonus animali domestici

Non ci sono notizie precise in merito a questo aiuto, ma rispetto allo scorso anno, ci sono due novità di cui tenere conto:

Carta dedicata a Te

tutti i bonus 2024
Bonus 2024, la lista completa -lamiapartitaiva.it

Anche per il 2024 è stata confermata questa carta che ha come scopo, l’acquisto di beni alimentari e di prima necessità, in particolare il contributo è di 382,50 euro una tantum, a cui poi sono da aggiungere 77,20 euro. Ovviamente, è il caso di tenere a mente che la carta è destinata ai nuclei familiari che però non hanno già ricevuto indennità, NASpI o altre forme di integrazione salariale.

Bonus Trasporti

Anche questo è confermato per il 2024 ma avrà delle limitazioni: dal 1° gennaio, infatti potranno accedere solo le persone che hanno la Carta dedicata a te o hanno avuto, nel 2023, un reddito lordo annuo inferiore a 15.000 euro. Questo aiuto verrà dato sotto forma di ricarica. Ma per tutto quello che riguarda l’erogazione e il metodo di fare richiesta, al momento non si hanno ulteriori informazioni.

Bonus Asilo Nido

Anche questo aiuto viene confermato per il 2024 e tra i requisiti necessari, ci stanno:

  • ISEE fino a 25.000 euro: 272,70 euro per 11 mensilità (totale 3.000 euro);
  • ISEE tra 25.001 a 40.000 euro: 227,20 per 11 mensilità (totale 2.500 euro);
  • ISEE superiore a 40.001 euro: 136,30 euro per 11 mensilità (1.500 euro).

La domanda, dovrà essere inviata sempre tramite servizio online che si trova sul sito del portale INPS, accedendo tramite identità digitale SPID.

Bonus Psicologo

Per concludere, cosi come è successo anche per il 2023, questo bonus può essere richiesto una sola volta e per un massimo di 50 euro per ogni seduta. L’importo però aumenta in base alla propria fascia ISEE. Le opzioni sono:

  • ISEE inferiore a 15mila euro, si può richiedere un massimo di 1.500 euro;
  • con ISEE compreso tra 15mila e 30mila euro, spettano al massimo 1.000 euro;
  • con ISEE compreso tra 30mila e 50mila euro si possono avere fino a 500 euro di contributo.
Impostazioni privacy