Ticket sanitario in scadenza, cambiano le date di validità e le modalità di richiesta

C’è stata la proroga per il rinnovo annuale dell’esenzione ticket sanitario 2024. Scopriamo le nuove date e le modalità di richiesta. 

Le esenzioni da reddito permettono al cittadino di ottenere l’esonero totale oppure parziale dal pagamento del ticket sanitario ossia della quota richiesta dal SSN o regionale per la compartecipazione alla spesa sanitaria.

Nuove scadenze esenzione ticket sanitario
Nuove date di validità del ticket sanitario (Lamiapartitaiva.it)

Il ticket sanitario è dovuto da tutti i cittadini che effettuano visite o esami specialistici a meno che non abbiano l’esenzione totale o parziale. Questa può essere legata alla presenza di specifiche malattie croniche oppure a patologie rare o ad una invalidità. Poi c’è l’esenzione per reddito che richiede il rinnovo annuale. Sono quattro le tipologie di esenzioni per reddito a livello nazionale.

Con il codice E01 sono esenti i cittadini di età inferiore a sei anni o superiore a 65 anni con reddito familiare entro i 36.151,98 euro. Il codice E02 riguarda i disoccupati e i familiari a carico con reddito entro gli 8.263,31 euro (11.362,05 euro in presenza del coniuge e 516,46 euro in più per ogni figlio a carico). I limiti sono gli stessi per i titolari di pensione al minimo con più di 60 anni. Il codice esenzione in questo caso sarà E04. Infine, con il codice E03 sono esenti i titolari di assegno sociale e i familiari a carico. Ogni Regione, poi, può integrare le condizioni di esenzioni nazionali a piacimento.

Proroga del rinnovo dell’esenzione ticket sanitario al 31 marzo

La Regione Liguria ha prorogato al 31 marzo 2024 la scadenza per procedere con il rinnovo annuale dei certificati di esenzione ticket sanitario. I cittadini possono procedere con il rinnovo anche successivamente a questa data come nel momento in cui si ha bisogno di una richiesta medica. La scadenza non riguarda gli over 65 e i bambini sotto i sei anni.

Esenzione ticket sanitario, c'è la proroga
La Regione Liguria proroga la scadenza del rinnovo (Lamiapartitaiva.it)

La Regione, infatti, da deciso di procedere con il rinnovo automatico a condizione che i redditi siano rimasti invariati. Chi ha il codice E01, dunque, avrà un certificato di durata illimitata. Solo in caso di variazione delle condizioni di reddito durante l’anno con superamento del tetto massimo allora l’esenzione decadrà e occorrerà segnalare tempestivamente tale variazione. In caso contrario si rischierebbe un’accusa di falsa dichiarazione con recupero degli importi non corrisposti illegittimamente.

In più verrebbero applicate sanzioni amministrative. La Regione Liguria specifica che gli interessati alla proroga sono gli esenti con codice E02, E03 e E04 (familiari annessi) nonché i titolari di codice EPF ossia i cittadini di età compresa tra sei e 65 anni affetti da una patologia cronica con reddito entro i 36.151,98 euro.

Impostazioni privacy