Affrancamento fiscale, con questo sistema paghi pochissime tasse in modo del tutto legale

Libera il tuo potenziale finanziario con l’Affrancamento Fiscale: una strategia legale che ti permette di pagare pochissime tasse e massimizzare i tuoi profitti.

La Legge di Bilancio 2023 ha aperto le porte a un trattamento fiscale agevolato, consentendoti di ridurre significativamente le tasse sui tuoi investimenti: l’affrancamento. Questo strumento rivoluzionario offre la possibilità di pagare meno tasse sugli investimenti, grazie a disposizioni che hanno ridefinito il regime fiscale degli affrancamenti, offrendo benefici sostanziali agli investitori.

come funziona affrancamento fiscale
Scopri le nuove opportunità fiscali: affrancamento azionario per investimenti intelligenti. – Lamiapartitaiva.it

Ma cosa significa esattamente “affrancare“? In parole semplici, si tratta di un metodo che consente agli investitori di applicare un’agevolazione fiscale sostitutiva, vantaggiosa rispetto alla tassazione ordinaria, sui profitti e sulle riserve di utili maturati al 31 dicembre 2022. Questa agevolazione si applica a fondi comuni di investimento, polizze del ramo I e V e quote o azioni di Organismi di Investimento Collettivo del Risparmio (OICR).

Le agevolazione introdotte con l’affrancamento

Il principale obiettivo di questo regime è anticipare la tassazione in modo che, una volta che gli utili vengano distribuiti e incassati, non siano più soggetti a ulteriori imposte. Questa opportunità si estende sia ai soggetti IRES che agli IRPEF, a condizione che per questi ultimi la partecipazione sia detenuta in regime d’impresa.

Ma andiamo oltre e esploriamo nel dettaglio le incredibili agevolazioni introdotte con l’Affrancamento:

  1.  Affrancamento titoli azionari quotati:
    L’imposta scende dal 26% al 16% per le partecipazioni azionarie negoziate sui mercati e possedute al 1° gennaio 2023. Il calcolo si basa sulla media aritmetica dei prezzi rilevati a dicembre 2022. Potete rateizzare il pagamento in tre comode tranche annuali a partire dal 15 novembre 2023.

    come funziona affrancamento fiscale
    Affrancamento azionario 2023: un’opportunità unica per ottimizzare i tuoi investimenti – Lamiapartitaiva.it
  2. Affrancamento quote di OICR (ETF, Fondi, SICAV):
    L’aliquota scende al 14%, calcolata sulla differenza tra il valore al 31 dicembre 2022 delle quote o azioni degli OICR e il loro costo di acquisto. Questo offre ai contribuenti la possibilità di valutare l’opportunità di aderire all’Affrancamento mantenendo gli OICR in portafoglio, se conveniente.
  3.  Affrancamento redditi OICR:
    L’affrancamento si attua assoggettando a imposta la differenza tra il valore delle quote al 31 dicembre 2022 e il costo o valore di acquisto. L’aliquota dell’imposta sostitutiva è del 14%. Queste agevolazioni si estendono a tutte le quote o azioni appartenenti a una medesima categoria omogenea possedute entro la fine del 2022. Tuttavia, non si applicano ai titoli detenuti in rapporti di gestione di portafogli con affrancamento già esercitato.
  4.  Affrancamento polizze vita:
    Per le polizze vita rientranti nei rami I e V, l’affrancamento si applica ai redditi generati dalla differenza tra il valore della riserva matematica al 31 dicembre 2022 e i premi versati. L’imposta sostitutiva delle imposte sui redditi è pari al 14%.

Ma attenzione, il credito di imposta non può compensare l’imposta sostitutiva per i contratti di assicurazione con affrancamento, e tali contratti non possono essere riscattati prima del 1° gennaio 2025.

Impostazioni privacy