C’è un vino rosso di cui non potrai fare a meno, ma costa 10 euro

Ecco qual è il miglior vino rosso che costa sotto i 10 euro ed è stato premiato da Gambero Rosso nel 2024.

Come si fa a riconoscere un vino di qualità? Sono diverse le caratteristiche che aiutano ad identificare un vino di qualità, tra queste forse, il prezzo è il primo indicatore. Il costo del vino infatti può variare notevolmente. E ciò dipende da diversi fattori che influenzano il processo di produzione, la distribuzione e il marketing del vino stesso.

vino di qualità costa meno di 10 euro
Un vino non deve essere necessariamente costoso per essere di qualità – Lamiapartitaiva.it

Ma esistono anche vini non necessariamente costosi che possono essere considerati di qualità? Ebbene, sì. Tra questi, spicca l’Aglianico del Vulture Baliaggio ’21 della Cantina di Venosa. Questo vino infatti ha recentemente ricevuto il prestigioso premio al miglior rapporto qualità-prezzo dalla guida Berebene 2024 del rinomato Gambero Rosso. Andiamo a vederne le caratteristiche.

Le caratteristiche del vino

La Cantina di Venosa, istituita negli anni ’50 da un gruppo di visionari viticoltori, si è guadagnata nel tempo una solida reputazione come una delle cooperative più stimabili e longeve del Mezzogiorno d’Italia. Con oltre 350 soci e un vasto territorio vitato che si estende su oltre 800 ettari, la Cantina di Venosa si distingue per la sua dedizione alla produzione di vini di alta qualità, mantenendo nel contempo prezzi accessibili per tutti gli amanti del vino.

caratteristiche del vino
L’Aglianico del Vulture Baliaggio ’21 della Cantina di Venosa è stato premiato da Gambero Rosso – Lamiapartitaiva.it

L’Aglianico del Vulture Baliaggio ’21 incarna perfettamente l’impegno costante della Cantina di Venosa per l’eccellenza enologica a prezzi contenuti. Dopo un’attenta maturazione in botti di rovere, questo vino si presenta con un colore rubino intenso e un bouquet aromatico che spazia dalla frutta matura alle note speziate, anticipando un gusto ricco e dinamico con tannini di notevole finezza. Ma cosa rende davvero straordinario questo vino? Il suo incredibile rapporto qualità-prezzo. Con un prezzo inferiore ai 10 euro, l’Aglianico del Vulture Baliaggio ’21 offre un’esperienza sensoriale di alto livello senza intaccare il portafoglio dell’appassionato consumatore.

Oltre alla sua straordinaria bontà, questo vino rappresenta anche un viaggio attraverso il terroir e la tradizione del Vulture, una regione ricca di storia e di cultura enologica. I vigneti della Cantina di Venosa, situati a un’altitudine compresa tra i 400 e i 450 metri, godono di un microclima unico e di terreni vulcanici che conferiscono al vino caratteristiche distintive e complessità. La varietà di uva protagonista di questo vino è l’Aglianico del Vulture, una delle più antiche e nobili varietà autoctone italiane.

Grazie alle sue radici profonde e al suo profilo aromatico complesso, l’Aglianico dona al Baliaggio ’21 una straordinaria eleganza e struttura. Il processo di produzione della Cantina di Venosa è improntato alla massima cura e attenzione, dalla vendemmia selettiva delle uve fino all’affinamento in botti di rovere. Questo impegno costante si riflette nel risultato finale: un vino che incanta i sensi e soddisfa il palato ad un prezzo accessibile a tutti.

In conclusione, l’Aglianico del Vulture Baliaggio ’21 della Cantina di Venosa è molto più di un semplice vino. È un’esperienza sensoriale che invita ad esplorare le profondità del terroir del Vulture e a scoprire l’essenza stessa della tradizione vitivinicola italiana. Ogni sorso è un omaggio alla bellezza e alla diversità del mondo del vino, confermando che il piacere enologico non deve necessariamente essere un lusso riservato a pochi privilegiati.

Impostazioni privacy