Come avere un credito dalla banca senza fare alcun prestito, anche importi elevati

Vuoi avere un credito dalla banca senza fare un prestito? Ecco come puoi ottenere importi anche elevati.

Ti occorre un credito dalla banca ma non hai i requisiti per chiedere un prestito? Ecco come fare per ottenere una cifra considerevole senza fare nessuna domanda di prestito. Si parla di importi anche elevati: ecco tutti i dettagli.

come ottenere fido bancario
Come avere un credito dalla banca senza fare alcun prestito-Lamiapartitaiva.it

Sia le banche che gli istituti di credito possono fare credito a soggetti privati, anche senza che ci sia la richiesta di un prestito. La soluzione è ideale per chi ha bisogno di denaro aggiuntivo per spese extra, ma non può richiedere un finanziamento vero e proprio. Vediamo in che modo è possibile chiedere denaro alla banca: ecco tutte le soluzioni più adatte.

Come chiedere credito alla banca senza richiesta di prestito: ecco come fare

Un modo per chiedere del denaro alla banca senza chiedere un prestito è sicuramente il fido bancario. Si tratta di un servizio che viene erogato previa prestazione di determinate garanzie, detto anche “affidamento“. E’ una vera a propria somma di denaro che la banca mette a disposizione del cliente oltre il saldo disponibile.

come ottenere fido bancario
Anche importi elevati possibile ottenere grazie al fido -Lamiapartitaiva.it

Il destinatario del fido può poi scegliere di usare il denaro in una sola volta oppure solo in parte. Il risvolto positivo, e la differenza con un normale finanziamento, sta proprio in questo passaggio. Gli interessi vengono calcolati sulla quantità di denaro realmente usata e quindi solo essa va restituita. Con il fido bancario gli istituti di credito danno del denaro ai clienti per un limite di tempo stipulando un vero e proprio contratto. 

Il fido bancario può essere richiesto sia da un soggetto privato che da un’impresa. In entrambi i casi infatti la banca fornisce denaro aggiuntivo per pagare dei conti extra per i quali non si possiedono denaro a sufficienza. In pratica è come se il cliente chiedesse alla banca di prelevare più denaro di quello che ha sul conto, restituendolo poi secondo l’accordo stipulato. La banca infatti oltre a mettere a disposizione il denaro sul conto corrente, definisce il piano di rientro delle rate e il tempo entro il quale queste devono essere saldate.

Di fatto questa pratica prende il nome proprio dall’atto di fiducia che la banca ha nei confronti del cliente. Garantisce lui una forma di denaro da usare per le spese aggiuntive secondo un piano di rientro preciso. Si può chiedere un’apertura semplice del fido in una sola soluzione oppure un’apertura in conto corrente. La banca applica degli interessi per queste somme, ma a differenza del prestito queste vengono calcolate solo sulla somma effettivamente utilizzata.

Impostazioni privacy