IMU abolita sulla seconda o terza casa: basta adottare questi accorgimenti del tutto legali

Ottime notizie per chi possiede più di un immobile: c’è un modo del tutto legale per non pagare l’Imu neanche sulla seconda o terza casa.

Basta tasse sulla casa. Neanche sulla seconda o sulla terza. Vediamo insieme come evitare di pagare l’Imu in modo assolutamente legale.

Come non pagare l'Imu su seconda casa
Puoi non pagare l’Imu sulla seconda casa/ Lamiapartitaiva.it

Se c’è una tassa che la maggior parte degli italiani non sopporta è la tassa sulla proprietà: l’Imu. Questa imposta non si paga sulla prima casa – se però, non rientra nella categoria degli immobili di lusso, altrimenti si paga- però si paga sulle altre case che si possiedono. Se, ad esempio, abbiamo ereditato una casa dai nostri genitori o dai nostri nonni, dobbiamo pagare l’Imu su questa proprietà.

Sicuramente si tratta di una tassa che, andandosi a sommare a tutte le altre, non rende felice nessuno. Inoltre l’importo dipende non solo dalla rendita catastale dell’immobile ma anche dal Comune. Infatti l’importo dell’Imu dipende dalle aliquote stabilite, di anno in anno, dall’amministrazione locale in cui si trovano gli immobili di nostra proprietà. Eppure ci sono dei modi assolutamente legali per evitare di pagare l’Imu.

Ecco come non pagare l’Imu

Sei stanco di pagare un mucchio di soldi di Imu per la seconda casa che, magari, hai ereditato e in cui non vai quasi mai? C’è un modo assolutamente legale per evitare di pagare questa imposta. Vediamo cosa occorre fare.

Un modo tipico ma sempre valido per evitare di pagare l’Imu sulla seconda casa consiste nell’intestarla a qualcun altro: un figlio o un nipote. In questo modo per lui o per lei diventerà la prima casa e nessuno dovrà più pagare l’Imu su quella proprietà. Naturalmente se intesti un’abitazione a qualcun altro, costui può farne ciò che vuole. Può venderla o affittarla ad altri e tu non potrai farci nulla.

Come non pagare l'Imu su seconda casa
Puoi goderti la tua seconda casa senza pagare l’Imu/ Lamiapartitaiva.it

Un’altra pratica assolutamente legale per non pagare più l’Imu sulle seconde o terze case consiste nel rendere gli immobili inutilizzabili. Per farlo dovresti togliere le porte e le finestre e procedere ad un riaccatastamento. Questa strategia è utile solo se non hai intenzione di andare mai nella tua seconda casa e di lasciarla abbandonata.

Se non vuoi ricorrere al Catasto, invece, puoi limitarti a rendere la tua seconda casa inagibile. Dovrai staccare le utenze e i sanitari. In questo caso però dovrai continuare a pagare il 50% dell’Imu. C’è, infine, un’altra pratica- assolutamente legale anche se non troppo onesta dal punto di vista etico- per evitare di pagare l’Imu sulla seconda casa.

In pratica tu e tuo marito o tua moglie dovrete fingere di separarvi e poi intestare la seconda casa ad uno dei due. In questo modo non ci sarà nessuna seconda casa in quanto ogni immobile diventerà la prima casa: una tua e l’altra del tuo partner. Attenzione però: la separazione dovrà essere formalizzata e dovrete fare il trasferimento di residenza di uno dei due.

Ovviamente stiamo solo elencando un’ipotetica modalità e vi sconsigliamo assolutamente di ‘ovviare‘ al problema in queste determinate ‘circostanze‘. 

Impostazioni privacy