Lotto e Superenalotto, il metodo per vincere attraverso ChatGpt: come funziona

Usare l’intelligenza artificiale per vincere alla lotteria: un uomo ci ha provato, con ChatGPT, e ha vinto al Superenalotto.

Afferma di aver partecipato al Superenalotto, una delle lotterie dal jackpot più alto del mondo ma anche con le minori probabilità di vincita, usando ChatGPT, l’applicazione che permette di utilizzare l’intelligenza artificiale per ottenere risposte, generare testi, traduzioni, fare calcoli, programmare e tanto altro. Patthawikorn Boonrin, scommettitore tailandese e utente di TikTok è famoso sui social dopo aver raccontato la sua esperienza di gioco con l’AI.

Vincere al Superenalotto con ChatGPT
Vincere al Superenalotto usando ChatGPT: si può? (Foto: Ansa) – lamiapartitaiva.it

Boonrin, la primavera scorsa, si è trasformato in un fenomeno virale sui social media. E questo per aver affermato di aver utilizzato ChatGPT, la chatbot AI sviluppata da OpenAI, per ottenere dei numeri vincenti della lotteria, quella italiana: il Superenalotto.

Secondo quanto raccontato Boonrin ha chiesto a ChatGPT di provare a prevedere grazie al calcolo delle probabilità i numeri vincenti della prossima estrazione. E questa gli ha risposto proponendogli quattro numeri: 57, 27, 29 e 99. L’utente dice di averli giocati e di aver vinto.

La vittoria lo ha galvanizzato, e da quel momento continua a generare numeri per provare a vincere varie lotterie. Si concentra soprattutto sul Lotto, il Superenalotto e l’Eurojackpot. E racconta le sue scommesse su TikTok, dove ha acquisito un seguito.

Ha giocato i numeri al lotto dettati da ChatGPT e ha vinto!

I video relativi alla sua vittoria sono diventati virali. E il fortunato ha spiegato che non era la prima volta che cercava l’aiuto dell’intelligenza artificiale per tentare la fortuna. Finora, ha vinto solo quella volta. E non è tutto. Pare che l’applicazione abbia voluto consigliare a Patthawikorn di non essere troppo ossessionato da questa pratica e di dedicarsi all’attività fisica.

Vincere al Superenalotto con ChatGPT
ChatGPT, l’AI usata per giocare alla lotteria e al Superenalotto (Foto: Ansa) – lamiapartitaiva.it

Una risposta inaspettata? Non tanto. L’intelligenza artificiale sa che nelle lotterie il calcolo delle probabilità serve a poco. E che, dal punto di vista matematico, tentare la fortuna alla lotteria non è mai conveniente. L’utente non si è arreso, nonostante il consiglio, e continua a usare ChatGPT per provare a vincere.

La storia è divertente. Provare a replicarla non è comunque una buona idea. Bisogna sempre tenere a mente che il Superenalotto, come le altre lotterie a estrazioni, è un gioco basato sulla casualità e non esistono metodi certi per prevedere i numeri vincenti.

Non ha dunque troppo senso sfruttare l’AI per ottenere combinazioni di numeri che, secondo le analisi, potrebbero avere una probabilità leggermente maggiore di essere estratte rispetto ad altre. Non funziona così!

Impostazioni privacy