Poste Italiane lancia la sua assicurazione ‘danni a terzi’: vantaggi importanti a costi bassi

Poste Italiane ha lanciato una novità da cogliere al volo, si tratta dell’assicurazione per danni causati a terzi.

In Europa le assicurazioni sono da sempre molto diffuse, ce ne sono di ogni tipo, in Italia però si è sempre stati legati soprattutto a quella obbligatoria RCA e a quella relativa alla vita, le altre sono poco impiegate e comunque richieste. Negli ultimi anni sembra esserci un cambiamento strutturale, si sono sviluppate quelle per la casa obbligatorie con i mutui, quelle relative agli animali domestici, agli strumenti tecnologici.

Poste Italiane assicurazione danni terzi
La nuova assicurazione di Poste Italiane (lamiapartitaiva.it)

Quindi anche Poste Italiane ha pensato di rideterminare la propria proposta per gli utenti, al fine di offrire pacchetti completi a prezzi bassi e accessibili a tutti e con vantaggi sicuramente importanti che consentono una copertura veramente utile a chiunque. Con importi minimi si può assicurare ogni tipologia di danno prevedibile, così da non avere problemi.

Assicurazione Poste Italiane per danni a terzi

L’assicurazione per danni a terzi rientra nella protezione del patrimonio ed è un’offerta modulare quindi che può essere costruita solo per sé oppure anche per il nucleo familiare. Possono riguardare eventi avvenuti nel tempo libero, in viaggio, condizioni involontarie. Ci sono tante varietà tra cui scegliere, la base è di 9.17 euro mensili con un massimale minimo di 750.000 euro e possibilità di alzare l’importo fino al raggiungimento di 1.500.000 euro.

Poste Italiane danni a terzi
Assicurazione per danni a terzi, cosa copre (lamiapartitaiva.it)

Cosa si intende per danni a terzi? Un esempio è un incidente che può avvenire tra le mura domestiche, oppure un problema causato con la bicicletta o da un figlio piccolo oppure ancora un danno che subentra per una gita in montagna. È chiaro quindi che si abbracciano delle casistiche molto differenti che riguardano la vita di ognuno tutti i giorni.

La polizza prevede la responsabilità civile quindi la copertura economica con un massimale che si può stabilire. Per quanto concerne la tutela legale invece è possibile in questo modo difendere gli interessi economici della propria famiglia questo si traduce nella copertura delle spese giudiziali ed extragiudiziali, quindi da qualunque sinistro possa esserci sia per la vita privata che lavorativa, il massimale viene fissato per tutti a 10 mila euro.

Si tratta quindi di una spesa veramente minima e della copertura entro limiti nettamente importanti, sia per la questione economica che per quanto concerne anche la tutela legale. Sicuramente chi ha modo e vuole proteggersi può optare per questo tipo di gestione come polizza aggiuntiva per la sicurezza familiare. Rientrano tutti i danni che vengono provocati involontariamente da parte propria o del nucleo familiare per responsabilità dirette nell’avvenimento che sia in casa o fuori casa.

Impostazioni privacy