Se vuoi affrontare al caldo l’inverno e risparmiare in bolletta: ecco come devi preparare i termosifoni

Sta arrivando l’inverno, ed è il momento di prepararsi. Ecco come preparare i termosifoni senza dover affrontare costi assurdi in bolletta.

Con l’arrivo dell’inverno è il momento di riaccendere i termosifoni. Per assicurarsi di non consumare inutilmente, però, è bene assicurarsi che siano stati preparati a dovere. Sareste sorpresi, infatti, di quanto può consumare un termosifone senza l’adeguata manutenzione. Ecco cosa potete fare per assicurarvi il corretto funzionamento del vostro termosifone e riscaldare la casa senza dovervi preoccupare di eventuali sorprese in bolletta.

Preparare i termosifoni all'inverno
Ecco come preparare i termosifoni all’inverno per evitare brutte sorprese in bolletta – Lamiapartitaiva.it

Un processo di cui potete occuparvi voi stessi nella manutenzione del termosifone è mantenerlo pulito. Questo passaggio può sembrare secondario, ma in realtà è una cosa molto importante da fare prima di accendere il termosifone, pena un peggiore funzionamento e quindi un aumento dei costi in bolletta, dovendo lavorare di più per raggiungere gli stessi risultati. Cosa dovete fare per tenerlo pulito? Ve lo spieghiamo subito. Tranquilli, tutto quello che vi serve è già in casa!

Come preparare i termosifoni all’inverno: il processo per pulirli efficientemente

Avendo chiarito che un termosifone sporco funziona peggio, causando un aumento in bollette, è importante pulirlo prima di riprenderne l’uso. Fortunatamente la pulizia può essere completata con prodotti naturali, senza bisogno di uscire di casa. Partiamo dalla polvere esterna, che possiamo eliminare con l’uso di un asciugacapelli: mettiamo degli stracci umidi sotto al termosifone e usiamo il getto freddo del phon. Passando poi un panno cattura polvere nelle parti interne avremo completato il primo passaggio, ripulendo tutte le aree interne del termosifone.

La pulizia dei termosifoni
Ecco come preparare il termosifone all’inverno attraverso una pulizia rigorosa – Lamiapartitaiva.it

Avendo pulito l’interno, possiamo procedere alla pulizia della parte esterna. Che sia un termosifone di alluminio o ghisa, i prodotti più efficaci sono sempre bicarbonato e aceto. Se scegliamo il primo basta aggiungere tre cucchiai di bicarbonato, un litro d’acqua e un bicchiere d’aceto, tutto mescolato attentamente. Chi sceglie l’aceto, invece, può creare la miscela usando un bicchiere d’aceto, uno di alcool e un litro d’acqua. Una volta creata la nostra miscela basterà immergerci una spugna e usarla per pulire la parte esterna (ma non dimenticatevi di aprire la valvola del termosifone a 3/4, per evitare l’accumulo di eventuali bolle d’aria). Una volta effettuata la pulizia completa, il termosifone sarà pronto a essere utilizzato – niente preoccupazioni per la bolletta in vista. Tutto fatto in meno di mezz’ora!

Impostazioni privacy