Si può richiedere un finanziamento se si ha un mutuo? Questi i casi in cui è possibile

Finanziamento e mutuo sono due forme simili che prevedono un prestito di denaro da parte di un istituto di credito, ma possono coesistere?

La domanda sorge spontanea per quanti hanno magari un mutuo attivo da tempo e necessitano di contante per un acquisto o per qualcosa di specifico oppure per chi, viceversa, ha un finanziamento in corso d’opera e vorrebbe sottoscrivere un mutuo per l’acquisto di un immobile.

posso chiedere prestito con un mutuo
Richiedere un finanziamento con mutuo è possibile? (lamiapartitaiva.it)

Pur essendo prodotti simili perché si basano sullo stesso principio hanno differenze importanti, in primo luogo la tipologia di importo che per i finanziamenti è ben più bassa, poi le modalità di erogazione e le tempistiche di restituzione, un mutuo può impiegare anche 30 anni mentre un prestito solitamente dura molto meno.

Prestito e mutuo al tempo stesso si possono richiedere?

Oltre le caratteristiche proprie di ogni rapporto economico è utile specificare che non esiste una risposta netta alla domanda, piuttosto vi sono delle condizioni da considerare per poter comprendere se sia o meno il caso di procedere alla richiesta. Tutto dipende anche dalla banca, da quanto tempo si è clienti, da eventuali possedimenti e quindi lo stesso quesito tra un istituto e un altro può avere risposte diverse.

posso chiedere prestito con un mutuo
Finanziamento e mutuo insieme sono possibili (lamiapartitaiva.it)

Il fattore determinante in questo senso è la capacità di rimborso ovvero quanto si è effettivamente in grado di restituire per il mutuo e per il finanziamento. Quando la banca controlla i propri interessi economici lo fa considerando la capacità economica di quella persona quindi stipendio, beni, conto corrente e stima se è in grado o meno di ripagarla del mutuo. È chiaro che coloro che hanno una posizione economica eccellente potranno facilmente accendere mutui elevati e anche prestiti perché avranno un ottimo biglietto da visita, viceversa chi ha un reddito molto basso avrà maggiori difficoltà.

Un altro problema è sicuramente il passato quindi se ci sono stati problemi, iscrizioni come cattivo pagatore o ritardi nei pagamenti che potrebbero far trasparire una situazione non eccellente. Importante, per quanto riguarda il lavoro, anche il tipo di contratto in essere. Ovviamente più stabili sono le proprie condizioni e maggiore sarà la possibilità in questo senso.

La linea che viene seguita è che il finanziamento o comunque la cifra da dover pagare nel complesso non deve andare oltre il 40% del proprio reddito netto, quindi basta fare due calcoli per capire se e come si può procedere. Quindi se una coppia con un reddito mediamente alto ha un mutuo attivo con una rata bassa sicuramente potrà fare richiesta anche per questo tipo di finanziamento. Diversamente un individuo con un reddito basso che ha già attivo un mutuo difficilmente avrà un prestito.

Impostazioni privacy