Hai un prestito attivo? Brutte notizie in arrivo, tassi alle stelle: ecco quanto ti costerà veramente

Si assiste a un nuovo aumento dei tassi per ottenere un prestito. Brutte novità anche per quelli della cessione del quinto delle pensioni.

La Direzione Generale Regolamentazione e vigilanza del sistema finanziario del Dipartimento del Tesoro del MEF ha reso noti i nuovi “tassi soglia” ai fini usura validi per il trimestre gennaio-marzo 2024. La comunicazione arriva con il Decreto del 27 dicembre 2023. I tassi soglia sono quei tassi oltre i quali gli interessi sono considerati da usura. E nella comunicazione il MES precisa anche quali sono i TEGM, ovvero i tassi effettivi globali medi, per le operazioni creditizie.

nuovi tassi in crescita 2024
Tassi d’interesse per prestito: aumento inaspettato – lamiapartitaiva.it

Si tratta dunque dei tassi per poter ottenere un prestito, aprire un conto corrente, gestire gli scoperti, i finanziamenti. E ancora: i leasing, i mutui, il credito revolving e altri tipi di finanziamento. In pratica si ottiene una fotografia fedele dei tassi praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari rilevati dalla Banca d’Italia e in vigore per il periodo dal primo gennaio 2024 al 31 marzo 2024.

Sempre in queste ore l’INPS ha dato notizie aggiornate sui nuovi tassi per i prestiti da estinguersi dietro cessione del quinto dello stipendio e della pensione. Sempre da applicarsi nel periodo indicato, cioè dal primo gennaio 2024 al 31 marzo 2024. Già il 2023 non è stato un anno così positivo per i prestiti. Una serie di fattori hanno reso i tassi ingestibili. L’anno scorso indebitarsi è diventato molto più caro. Questo anche per via dell’inflazione, che ha reso meno capiente la borsa della spesa e ha inficiato la voglia degli italiani di stipulare prestiti.

Il 2022 era stato un po’ meglio, con la ripresa dopo il periodo pandemico. E ora il 2024 non comincia con notizie troppo incoraggianti. Difficilmente ci sarà un’espansione sul fronte dei finanziamenti, dato che i tassi restano alti per il prestito di importo medio-basso e medio.

Prestito impossibile o quasi: ecco le soglie dei nuovi tassi

Il problema interessa sia i tassi attivi che quelli passivi. Nel 2023, il tasso sui nuovi mutui, per esempio, ha toccato il massimo degli ultimi quindici anni attestandosi a quasi il 4.92% a novembre. E ora ci si aspetta una stangata. Aumentano infatti anche i tassi sui prestiti alle imprese che raggiungono il 5,5929% dal 5,46% del mese precedente.

nuovi tassi in crescita 2024
Prestito complicato con i tassi alle stelle – lamiapartitaiva.it

Sale poi il valore dei tassi medi e dei tassi soglia usura in vigore per i prestiti da estinguere dietro cessione del quinto e della pensione. Lo stesso succede con i tassi soglia TAEG da utilizzare per i prestiti estinguibili con cessione del quinto della pensione concessi da banche e intermediari finanziari in regime di convenzione ai pensionati. Per prestiti fino a 15.000 euro, per esempio, i tassi sono a 13,68. Quello a sogli usura a 21,1.

I tassi medi, con soglia usura e tassi applicabili ai pensionati per il 4° trimestre 2023 dicono che fino a 15.000 euro si arriva a tassi a 13,50. I tassi a soglia usura sono invece a 20,875. Oltre i 15.000, i tassi sono a 9,60. La soglia usura è a 16,00. Insomma, non propriamente un bel periodo per chi deve richiederne uno.

Impostazioni privacy